Con la circolare del 24 settembre (testo in calce), avente ad oggetto “Riapertura delle scuole. Attestati di guarigione da COVID-19 o da patologia diversa da COVID-19 per alunni/personale scolastico con sospetta infezione da SARS-CoV-2”, il Ministero della Salute ha diffuso ulteriori chiarimenti, facendo così seguito alla circolare n. 17167 del 21 agosto 2020 dove aveva dettato le indicazioni operative per la gestione di casi e focolai nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia. Operatori scolastici e alunni hanno priorità nell’esecuzione dei tamponi.

Sommario

  • I 4 “scenari”
  • Alunno/operatore scolastico positivo al test
  • Alunno/operatore scolastico negativo al test
  • Alunno od operatore scolastico che convive con un positivo
  • Attestazione di nulla osta all’ingresso o rientro in comunità dopo assenza per malattia

I 4 “scenari”

Le indicazioni ministeriali del 21 agosto individuano quattro scenari, che concorrono a definire un “caso sospetto”, anche sulla base della valutazione del medico curante:

  • alunno che presenta un aumento della temperatura corporea al di sopra di 37,5°C o sintomatologia compatibile con Covid-19, in ambito scolastico;
  • alunno che presenta un aumento della temperatura corporea al di sopra di 37,5°C o sintomatologia compatibile con Covid-19, presso il proprio domicilio;
  • operatore scolastico che presenta un aumento della temperatura corporea al di sopra di 37,5°C o sintomatologia compatibile con Covid-19, in ambito scolastico;
  • operatore scolastico che presenta un aumento della temperatura corporea al di sopra di 37.5°C o sintomatologia compatibile con Covid-19, al proprio domicilio.

In presenza di sintomatologia sospetta, il pediatra o il medico devono richiedere (tempestivamente) il test diagnostico, quindi comunicarlo al servizio preposto. Quest’ultimo provvede all’esecuzione del test diagnostico e, se il caso viene

confermato, deve attivarsi per l’approfondimento dell’indagine epidemiologica e le procedure conseguenti. Viene inoltre chiarito che operatori scolastici e alunni hanno una priorità nell’esecuzione dei test diagnostici.

Alunno/operatore scolastico positivo al test

Se il test è positivo, il caso è notificato al servizio preposto, che avvia la ricerca dei contatti e indica le azioni di sanificazione della struttura scolastica nella parte interessata. Per il rientro bisognerà attendere la guarigione secondo i criteri vigenti: l’effettuazione di due tamponi a distanza di 24 ore l’uno dall’altro con un contestuale doppio negativo, cui potrà conseguire la conclusione dell’isolamento e l’inserimento in comunità. L’alunno/operatore scolastico rientrerà a scuola con attestazione di avvenuta guarigione e nulla osta all’ingresso o rientro in comunità.

Alunno/operatore scolastico negativo al test

Se il test è negativo, il pediatra o il medico curante valuta il percorso clinico/diagnostico più appropriato (ad esempio, l’eventuale ripetizione del test) e comunque l’opportunità dell’ingresso a scuola. Se è affetto da patologia diversa dal Covid-19, la persona dovrà restare casa fino a guarigione clinica, seguendo le indicazioni del pediatra o del medico.

Alunno od operatore scolastico che convive con un positivo

Se un alunno o un operatore scolastico sia convivente con un soggetto risultato positivo, lo stesso, dietro valutazione del Dipartimento di prevenzione, sarà

considerato contatto stretto e posto in quarantena. Eventuali suoi contatti stretti (compagni di classe dell’alunno in quarantena), non necessitano di quarantena, a meno di successive valutazioni del Dipartimento di Prevenzione in seguito a positività di eventuali test diagnostici sul contatto stretto convivente di un caso.

Attestazione di nulla osta all’ingresso o rientro in comunità dopo assenza per malattia

In ipotesi di test diagnostico con esito positivo, il pediatra o il medico, dopo aver preso in carico il paziente ed aver predisposto il percorso diagnostico e terapeutico, dopo la conferma di avvenuta guarigione, con l’effettuazione di due tamponi a distanza di 24 ore, l’uno dall’altro risultati negativi, rilascia l’“Attestazione di nulla osta all’ingresso o al rientro in comunità”. In ipotesi di patologie differenti dal Covid-19, con tampone negativo, il soggetto rimarrà a casa fino a guarigione clinica seguendo le indicazioni del pediatra o del medico, che redigerà un’attestazione che l’alunno/operatore scolastico può rientrare scuola in quanto è stato seguito il percorso diagnostico-terapeutico e di prevenzione per Covid-19, come disposto da documenti nazionali e regionali.

MINISTERO SALUTE, CIRCOLARE 24 SETTEMBRE 2020, PROT. 3084>> SCARICA IL PDF

Gentili genitori,

finalmente  ci avviamo all’inizio del  nuovo anno scolastico certamente più complesso che mai. Le attività propedeutiche alla ripresa della scuola sono state intervallate e talvolta sospese da sostanziali  lavori di adeguamento che hanno interessato tutti i Plessi del nostro Istituto, nell’ottica di rendere tale “situazione emergenziale” non ostacolante ma favorente nuove opportunità, sia per ciò che attiene il miglioramento dell’offerta formativa sia per la predisposizione di ambienti più accoglienti e funzionali, nel rispetto delle norme anti Covid, oltre ad una serie di protocolli/procedure necessarie al buon funzionamento organizzativo, con alcuni accorgimenti quali ad esempio gli ingressi  e le uscite scaglionate e ordinate, i percorsi, le procedure da adottare qualora un alunno dovesse sentirsi poco bene a scuola.

Vii invito a consultare periodicamente la bacheca del Registro Elettronico e la sezione dedicata alla riapertura sul sito della scuola nella home page alla voce #backtoschool a.s. 2020/21 , in continuo aggiornamento, dove troverete tutte le informazioni e i documenti utili per il  rientro degli alunni in presenza.

In attesa di poter riabbracciare i vostri bambini/ragazzi, di conoscere i “nuovi” e di poter ricominciare a “FARE SCUOLA”, si porgono calorosi saluti da parte di tutto il personale scolastico.

Il Dirigente Scolastico

 

 

 INFORMAZIONI UTILI PER LA RIPARTENZA DELL'A.S. 2020/21

PROTOCOLLO CONDIVISO DI REGOLAMENTAZIONE DELLE MISURE PER IL CONTRASTO E IL CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL
VIRUS COVID-19 NEGLI AMBIENTI DI LAVORO REV. 03 

Regolamento-anti-COVID-19 - IC VOLTA - Taranto Approvato dal Cdi con delibera n.1.6 del 15.09.2020

regolamento DDI Volta Taranto Approvato dal Cdi con delibera n.1.7 del 15.09.2020

PIANO DDI PER BES

REGOLAMENTO TIC_PUA

integrazione PATTO DI CORRESPONSABILITÀ con APPENDICE COVID-19 Approvato dal Cdi con delibere 1.4 e 1.5 del 15.09.2020

 circ 12/2020 rilevazione alunni fragili

 

PLANIMETRIE CON INGRESSI/USCITE DIFFERENZIATI:

 

PIANO ORARIO INGRESSI SCAGLIONATI PREVISTO PER IL PRIMO GIORNO E LA PRIMA SETTIMANA, DIFFERENZIATO PER I DIVERSI ORDINI DI SCUOLA.

CIRCOLARE 20_2020

PIANO ORARIO PRIMI GIORNI  SCUOLA DELL'INFANZIA

PIANO ORARIO  PRIMI GIORNI  SCUOLA PRIMARIA

PIANO ORARIO  PRIMI GIORNI  SCUOLA SECONDARIA - PRIMO GIORNO DI SCUOLA 28 SETTEMBRE

PIANO ORARIO  PRIMI GIORNI  SCUOLA SECONDARIA - DAL 29 SETTEMBRE

 

 

 

 

Suggerimenti e consigli dei Medici di Famiglia (S.I.M.G)

CHECK LIST PER LE FAMIGLIE

VIDEO